L’utopia montessoriana. Pace, diritti, libertà ambiente

Autore/i: Massimo Baldacci – Miguel Angel Zabalza
Pagine: 232
ISBN: 9788859020424
Data di pubblicazione: 01/2020
Prezzo: 20,00 – Prezzo scontato: 19,00

Descrizione: Il libro indaga un aspetto spesso trascurato e però centrale nella figura e nell’opera di Maria Montessori: l’afflato utopico. I contributi di apertura cercano di restituire un quadro d’insieme dell’«utopia montessoriana», mentre i saggi successivi esplorano, in modo attento, le diverse direzioni della riflessione della studiosa su tale terreno: la pace, l’antiautoritarismo, i diritti dell’infanzia, l’emancipazione femminile, l’ecologia cosmica, ecc.
Si tratta di linee di riflessione preziose, tanto più a fronte dell’odierna tendenza a vedere l’educazione come un modo per coltivare le competenze necessarie alla crescita economica e all’inserimento nel mondo del lavoro e — particolarmente per quando riguarda l’infanzia — a considerare la scuola da un punto di vista neo-custodialista, come un parcheggio in cui i genitori possono lasciare tranquillamente i figli. Rispetto a questa deriva utilitarista, Maria Montessori propone, invece, una più̀ elevata ambizione: costruire attraverso l’educazione l’«uomo nuovo» per un mondo nuovo.

INDICE
Prefazione (B.Q. Borghi)
Premessa (S. Dodi)
Introduzione (M. Baldacci e M.A. Zabalza)

Prima parte – L’utopia, la scienza, il valore dell’educazione

  • Maria Montessori tra scienza e utopia (M. Baldacci)
  • Maria Montessori: il valore dell’educazione per migliorare la qualità della vita (M.A. Zabalza)

Seconda parte – Le dimensioni dell’utopia montessoriana

  • Educazione come aiuto alla vita. Maria Montessori e la psicoanalisi (L. Dozza)
  • I diritti dell’infanzia e l’utopia sociale (M. Fiorucci)
  • Ripartire dall’infanzia per educare alla pace e ai diritti (I. Loiodice)
  • Montessori e la questione della pace (F. Pesci)
  • La visione cosmocentrica di Maria Montessori e l’istanza dell’educazione alla pace (F. Pinto Minerva)
  • Il segreto dell’infanzia tra educazione e psicoanalisi (M.G. Riva)
  • Il femminismo di Maria Montessori. Educazione, emancipazione per un nuovo modello di donna (S. Ulivieri)

Terza parte – Temi montessoriani. Approfondimenti

  • L’educazione cosmica come «struttura che connette» (S. Fioretti)
  • Dalla difesa del bambino alla costruzione della pace (A. Lupi)
  • Utopia della conoscenza. Un’utopia forte per saperi deboli? (B. Martini)
  • L’utopia antiautoritaria di Maria Montessori (M.C. Michelini)
  • Educazione e pace nella Montessori (T. Pezzano)
  • Il silenzio e i bambini (M.A. Zabalza-Cerdeiriña)
  • Postfazione (F. Frabboni)

GLI AUTORI
Massimo Baldacci. Ordinario di pedagogia presso l’Universi- tà Carlo Bo di Urbino. Per Erickson dirige la rivista «Pedagogia più Didattica». Fa parte della direzione scientifica della Fondazione Montessori Italia. Fra le sue ultime pubblicazioni: Scuola al bivio (Milano, 2019).

Miguel Angel Zabalza Beraza. Professore emerito dell’Università di Santiago de Compostela (Spagna), è laureato in Psicologia e Pedagogia e dottore in Psicologia. Si occupa di educazione della prima infanzia e di formazione degli insegnanti, argomenti su cui ha fatto ricerche e scritto numerosi libri. È direttore della rivista «RELAdEI».

Ordina il libro compilando il seguente form

Prezzo scontato: 19 euro
IBAN: IT25G0306909606100000076080
intestato a: Fondazione Montessori

Ho letto la privacy