MoMO – Mondo Montessori

“MoMo – Mondo Montessori” è una rivista scientifica peer-reviewed che si ispira al codice etico delle pubblicazioni elaborato da COPE, Committee on Publication Ethics, Best Practice Guidelines for Journal Editors (http://publicationethics.org/resources/guidelines).

 

Doveri dell’Editore 

Fornisce alla rivista risorse adeguate nonché la guida di esperti (p. e. per la consulenza grafica, legale ecc.), così da svolgere il proprio ruolo in modo professionale e aumentare la qualità della pubblicazione. 

L’editore dovrebbe avere un contratto scritto che definisca il suo rapporto con il proprietario della rivista e/o con la Direzione.

I termini di detto contratto devono essere in linea con il Codice di condotta per editori di riviste scientifiche messo a punto da COPE.

Il rapporto tra Direzione, Comitato di Redazione ed editore deve basarsi saldamente sul principio di indipendenza editoriale.

Doveri dei Redattori

Il Direttore e il Comitato di Redazione di “MoMo – Mondo Montessori” sono i soli responsabili della decisione di pubblicare gli articoli sottoposti alla rivista stessa. Nelle loro decisioni, essi sono tenuti a rispettare le linee di indirizzo della rivista.

Gli articoli scelti verranno sottoposti alla valutazione di uno o più revisori e la loro accettazione è subordinata all’esecuzione di eventuali modifiche richieste e al parere conclusivo del Comitato di Redazione.

La Direzione e il Comitato di Redazione sono tenuti a valutare i manoscritti per il loro contenuto scientifico, senza distinzione di razza, sesso, orientamento sessuale, credo religioso, origine etnica, cittadinanza, di orientamento scientifico, accademico o politico degli autori. 

Se il Comitato di Redazione rileva o riceve segnalazioni in merito a errori o imprecisioni, conflitto di interessi o plagio in un articolo pubblicato, ne darà tempestiva comunicazione all’autore e all’editore e intraprenderà le azioni necessarie per chiarire la questione e, in caso di necessità, ritirerà l’articolo o pubblicherà una ritrattazione.

Doveri degli Autori

Gli autori, nel proporre un articolo alla rivista, devono attenersi alle Norme per gli autori consultabili sul sito internet della rivista.

Gli autori sono tenuti a dichiarare di avere redatto un lavoro originale in ogni sua parte e di avere debitamente citato tutti i testi utilizzati. Qualora siano utilizzati il lavoro e/o le parole di altri autori, queste devono essere opportunamente parafrasate o letteralmente citate. 

Va correttamente attribuita la paternità dell’opera e vanno indicati come coautori tutti coloro che abbiano dato un contributo significativo all’ideazione, all’organizzazione, alla realizzazione e alla rielaborazione della ricerca che è alla base dell’articolo.

Tutti gli autori sono tenuti a dichiarare esplicitamente che non sussistono conflitti di interessi che potrebbero aver condizionato i risultati conseguiti o le interpretazioni proposte. Gli autori devono inoltre indicare gli eventuali enti finanziatori della ricerca e/o del progetto dal quale scaturisce l’articolo.

I manoscritti in fase di valutazione non devono essere sottoposti ad altre riviste ai fini di pubblicazione.

Quando un autore individua in un suo articolo un errore o un’inesattezza rilevante, è tenuto a informare tempestivamente la Redazione e a fornirle tutte le informazioni necessarie per indicare le doverose correzioni del caso.

Doveri dei Revisori

Attraverso la procedura di peer-review i revisori assistono il Comitato di Redazione nell’assumere decisioni sugli articoli proposti, e inoltre possono suggerire all’autore correzioni e accorgimenti tesi a migliorare il proprio contributo.

Qualora non si sentano adeguati al compito proposto o sappiano di non potere procedere alla lettura dei lavori nei tempi richiesti sono tenuti a comunicarlo tempestivamente al Comitato di Redazione.
Ogni testo assegnato in lettura deve essere considerato riservato; pertanto tali testi non devono essere discussi con altre persone senza l’esplicita autorizzazione della Direzione.

La revisione deve essere effettuata in modo oggettivo. I revisori sono tenuti a motivare adeguatamente i giudizi espressi.

I revisori s’impegnano a segnalare al Comitato di Redazione eventuali somiglianze o sovrapposizioni del testo ricevuto con altre opere a loro note.

Tutte le informazioni riservate o le indicazioni ottenute durante il processo di peer-review devono essere considerate confidenziali e non possono essere usate per altre finalità. I revisori sono tenuti a non accettare in lettura di articoli per i quali sussiste un conflitto di interessi dovuto a precedenti rapporti di collaborazione o di concorrenza con l’autore e/o con la sua istituzione di appartenenza.

Ethical Code of MoMo – Mondo Montessori 

“MoMo – Mondo Montessori” is a peer-reviewed scientific journal that is inspired by the ethical code of publication worked out by COPE, Committee on Publication Ethics, Best Practice Guidelines for Journal Editors (http://publicationethics.org/resources/guidelines). 

 

Publisher responsibilities

The Publisher must provide the Journal with adequate resources and the guidance of experts (for example, as far as legal and graphic advice are concerned); this in order to carry out his/her role in a professional way and to improve the quality of the Journal itself.

The Publisher should be in possession of a written agreement that defines his relationship with the owner of the Journal and/or with the Editor.

The terms of this agreement should follow the code of behavior for Publishers of Scientific Journals, worked out by COPE.

The relationship among the Editor in chief, the Editorial Board and the Publisher should be firmly based on the principle of the publishing independence.

Editors responsibilities

The Editor in Chief and the Editorial Board of “Rassegna di Patologia dell’Apparato Respiratorio” are the only ones in charge of the decision of publishing the articles submitted to the Journal. In their decisions, they have to follow the policy of the Journal.

The articles accepted will be submitted to the evaluation of one or more reviewers; however, their acceptance is subordinated to the implementation of possible modifications required and to the definitive opinion of the Editorial Board.

The Editor in Chief and the Editorial Board are in charge of evaluating the manuscripts on the basis of their scientific content, without discrimination of race, sex, gender identity, creed, ethnic origin, citizenship, or scientific, academic and political position of the Authors.

If the Editorial Board notices or receives notifications on mistakes or inaccuracies, conflict of interest or plagiarism in a published article, it will make a prompt communication to the Author and the Publisher and will undertake the necessary actions to clear up the matter; moreover, if necessary, it will withdraw the article or will publish a recantation.

Authors responsibilities

The Authors – in submitting an article to the Journal – are obliged to follow the Guidelines for Authors that can be consulted on the web site of the Journal.

The Authors are obliged to declare that their work is original in all its parts and that all the works consulted have been properly quoted. If the works and/or the words of other Authors are used, they have to be properly paraphrased or duly quoted.

The authorship of the work has to be correctly attributed; moreover, all those who gave a meaningful contribution to the conceiving, organization, accomplishment and revision of the research the article is based on, have to be indicated as Co-Authors.

All the Authors are obliged to declare unequivocally that there is no conflict of interest which could have influenced the results obtained or the interpretations suggested. Moreover, the Authors must indicate any financing agency of the research or the project the article derives from.

The manuscripts under evaluation must not be submitted to other journals for publication. 

When an Author notices a mistake or an inaccuracy in his/her article, he/she must make a prompt communication to the Editors, giving them all the information required to make the due adjustments.

Reviewers responsibilities

By means of the peer-review procedure, the reviewers give assistance to the Editorial Board in taking decisions on the articles submitted. They can, moreover, suggest to the Authors some adjustments or expedients aimed to improve their contribution. 

If they don’t feel up to the task they are in charge of, or if they know to be unable to read the works in a timely manner, they are obliged to make a prompt communication to the Editorial Board.

Each work to be read has to be considered confidential; therefore, the works must not be discussed with third parties without the explicit authorization of the Editor in chief.

The editing must be carried out from an objective point of view. The reviewers are obliged to state grounds for their evaluation.

The reviewers should report any similarity or overlapping of the work received with other works known to therm.

Every reserved information or instruction obtained during the peer-review process must be regarded as confidential and cannot be used for other purposes. The reviewers are obliged not to accept articles for which there is a conflict of interest due to previous contributions or competition with the Author and/or with his/her institution.