montessori

Omegna/Novara: Corso Montessori Casa dei Bambini e Primaria

OMEGNA NOVARA cartolina


Comunichiamo l'apertura delle iscrizioni per i corsi di formazione Montessori Casa dei Bambini e Primaria.
I corsi, autorizzati MIUR con decreto 25 giugno 2015, si terranno a Omegna. Verrà attivata la sede di Novara se verrà raggiunto un numero minimo di iscritti.
Preghiamo gli interessati di indicare sul regolamento la sede preferita.
è prevista una giornata di presentazione dei corsi a Omegna in data da definirsi.

Di seguito la modulistica per l'iscrizione da far pervenire cartacea agli uffici della Fondazione.

Iscrizioni entro il 21 settembre 2015.

Maggiori informazioni: info@fondazionemontessori.it

REPORT dall'incontro di Firenze

Il "Progetto per l’inclusione e l’integrazione dei bambini e degli adolescenti rom, sinti e caminanti", promosso dal Ministero delle Politiche Sociali conclude, nel 2014/2015, la seconda annualità del percorso sperimentale avviato nel 2013 assieme  alle Città Riservatarie (ex lege 285/97) di Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino e Venezia. 
Il progetto prevede un’intera direttrice di azione sull’obiettivo dell’interculturalità e dell’integrazione dei bambini rom; alle raccomandazioni del Comitato Onu sui diritti del fanciullo emanate il 31 ottobre 2011 e, infine, alla Strategia nazionale d’inclusione dei rom, sinti e caminanti 2012-2020, adottata in attuazione della Comunicazione della Commissione Europea n. 173/2011. 
Seguendo un approccio globale che pone al centro il benessere sociale, relazionale, fisico, psicologico ed emotivo dei bambini e degli adolescenti, il progetto nazionale ha come finalità quella di favorire processi di integrazione dei bambini e adolescenti RSC e di stimolare un atteggiamento non giudicante e di rispetto verso la differenza culturale (stili di vita e modelli educativi).
Lunedì 29 giugno a Firenze presso l'Istituto degli Innocenti si è tenuto un incontro con tutti i formatori impegnati nelle diverse città italiane per valutare l'esperienza del secondo anno e approntare, insieme, miglioramenti partendo dai punti di criticità e valorizzando ulteriormente i punti di forza.
Sessione di lavoro densa di spunti per tutti, preludio ad un ultimo intenso anno di sperimentazione, che si spera possa mettere a sistema una buona prassi di inclusione sociale.

REPORT dal convegno di Vercelli

Educare: responsabilità condivisa e risorse • Convegno a Vercelli il 27 giugno
La giornata ha avviato un primo passo di condivisione e conoscenza  della realtà progettuale a piccoli passi montessori con le realtà scolastiche del territorio. Buona presenza in sala di personale docente soprattutto di scuola dell'infanzia e primaria. Presentazione di buone prassi educative avviate nella vicina provincia del Verbano Cusio Ossola, con testimonianza concreta delle insegnanti che hanno avviato questi percorsi ad approccio Montessori. condivisione di un pensiero volto a testimoniare e incoraggiare esperienze educative che attraverso la contaminazione di diversi pensieri di scuola attiva rendono fruibili percorsi virtuosi nelle scuole statali. Ci siamo lasciati con l'obiettivo di coinvolgere in modo formale i dirigenti scolastici per proporre corsi di formazione a insegnanti condotti da fondazione. La presenza di laboratori per bambini durante il convegno ha permesso di accogliere numerose famiglie e osservare alcuni materiali proposti allo spazio educativo a Piccoli Passi Montessori e in quel momento allestiti in uno spazio vicino alla sala conferenza.

contatti

Fondazione Montessori Italia

Sede legale:
Piazzetta Anfiteatro, 8 - Trento
 

Altre informazioni >>


Realizzazione
m10